Formazione Informatica Aule e Laboratori La formazione finanziata permette alle aziende di utilizzare diversi canali e fondi per sviluppare internamente attività di aggiornamento e riqualificazione per il proprio personale: a partire dai fondi comunitari gestiti dalle Amministrazioni Regionali fino ai Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua.

Nell’ambito della Formazione Finanziata Digibahn offre ai suoi clienti i seguenti servizi:

    • analisi delle esigenze e scelta del canale di finanziamento appropriato;
    • progettazione del piano formativo e presentazione all’ente finanziatore;
    • docenza e tutoraggio;
    • rendicontazione economica dell’attività.

Contatta la nostra segreteria al numero 049 9815759 o scrivici ad info@digibahn.it per ricevere una consulenza gratuita nell’ambito della formazione finanziata. I nostri esperti sono a vostra disposizione per valutare insieme la soluzione più adeguata.

 

Corsi Microsoft e-Learning
Corsi del Mese Catalogo Corsi
formazione finanziata
Finanziamenti Comunitari Fondi Interprofessionali

Periodicamente, ogni Amministrazione Regionale, grazie allo stanziamento di fondi della Comunità Europea avvia iniziative che hanno per oggetto la formazione continua a sostegno delle imprese.

Questi solo alcuni esempi relativi alla Regione Veneto nel corso del 2015:

  • (D.G.R. 784 del 14/05/2015) Aziende in Rete nella Formazione Continua, Strumenti per la competitività delle imprese venete;
  • (D.G.R. 785 del 14/05/2015) Più competenti Più competitiveLa formazione continua per le aziende venete.

 

Le modalità di adesione dell’impresa ai Fondi Paritetici Interprofessionali sono specificate nella Circolare dell’INPS n. 71 del 2 aprile 2003. L’adesione è volontaria e gratuita. l Fondi sono alimentati dall’accantonamento di una percentuale del lordo delle buste paga dei dipendenti.
Nel caso non si aderisca ad un fondo tali somme sono comunque versate all’INPS come “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”.Aderendo ad un fondo le imprese hanno quindi l’opportunità di utilizzare le cifre versate, di cui avrebbero perso il controllo, a favore della formazione del personale. Diciotto sono i fondi paritetici al momento operativi in Italia, ognuno con il proprio regolamento e procedure.
Questi alcuni: FondimpresaFor.Te, Fapi, FondoLavoro, Fondirigenti.